• Linea di credito per PMI

    Shpërndaje në:

    La Linea di Credito di 36 milioni di Euro, a sostegno di crediti a basso interesse che incentivano lo sviluppo di piccole e medie imprese albanesi, sarà usata per finanziare progetti di PMI, investimenti, espansione aziendale o miglioramento della tecnologia.

    La linea di credito per PMI prevede la concessione di norme d’interesse e scadenze di pagamento più favorevoli di quelle di mercato, per PMI che vogliano acquistare beni e servizi di origine italiana.

    L’accesso alla Linea di Credito è regolamentato dalle banche e dalle istituzioni finanziare non bancarie che partecipano al Programma, cioè dagli instituti di rilascio del credito che hanno sottoscritto l’Accordo di Prestito (On Lending Agreement) con il MFE, Ministero delle Finanze e dell’Economia. In tal modo, la valutazione finanziaria della richiesta di finanziamento si sviluppa del tutto autonomamete per mezzo delle banche partecipanti al programma..

    Chi può farne richiesta?

    Tutti i soggetti: persone fisiche e giuridiche, che posseggano o rappresentino micro, piccole e medie imprese (PMI) e che attualmente esercitino un’attività imprenditoriale o che vogliano iniziarne una (start-up) in Albania.

    Criteri d’accesso

    Per PMI:

    • La società dev’essere registrata in Albania;
    • Non meno del 51% del capitale azionario dev’essere posseduto da cittadini albanesi;
    • Il fatturato annuale non deve superare i 10 milioni di Euro;
    • Il numero dei dipendenti non deve superare i 250.

    Criteri del Credito per PMI

    Valore del progetto:

    • da 50,000 Euro fino a 500,000 Euro.

    Scopo del credito:

    • Non meno del 70% del valore finanziato del progetto sarà usato per l’acquisto di: macchinari, attrezzature, tecnologia, assistenza tecnica, brevetti industriali, manutenzione, pezzi di ricambio e materie prime d’origine italiana;
    • Non più del 10% del credito può essere usato per l’acquisto di materia prima relativa all’investimento principale;
    • Non più del 30% del credito può essere usato per coprire i costi locali o quelli da paesi limitrofi in via di sviluppo.

    Criteri per il Credito per Piccoli Progetti

    Valore del progetto:

    • da 15,000 Euro fino a 50,000 Euro.

    Gruppo target:

    • Micro, piccole e medie imprese appena costituite (Startup) o esistenti.

    Scopo del credito:

    • Non meno del 40% del credito sarà usato per l’acquisto di: macchinari, attrezzature, tecnologia, assistenza tecnica, brevetti industriali, manutenzione, pezzi di ricambio e materie prime d’origine italiana;
    • Non più del 60% del credito può essere usato per coprire i costi locali o quelli da paesi limitrofi in via di sviluppo.

    Cosa non può essere finanziato?

    • Tasse locali, tasse doganali, IVA;
    • Investimenti nel settore del tempo libero e del divertimento (Giochi d’azzardo, Bar e Ristoranti), proprietà immobiliari, armi, medicinali e bevande alcoliche, tabacco e suoi sottoprodotti, produzione di prodotti vietati per l’importazione e l’esportazione da e verso i paesi della CE, sulla base degli accordi internazionali.

    Quali sono i criteri del credito?

    Periodo di pagamento:

    • Da 3 fino a 8 anni.

    Periodo di dilazione (grace):

    • Da 1 fino a 2 anni (durante questo periodo si pagano solo gli interessi)

     

    Norma d’interesse applicata:

    • Massimo fino a 3% d’interesse annuale per i crediti in Euro;
    • Massimo fino a 4% d’interesse annuale per i crediti in Lek

     

    Quali PMI, Progetti e Settori sono la priorità del Programma?

    Le micro, piccole e medie imprese (PMI) prioritarie sono:

    • Le imprese di Tecnologia dell’Informazione e della Comunicazione;
    • Le imprese possedute (per almeno il 51%) o amministrate da impreditori donna;
    • Le imprese del settore produttivo;
    • Le imprese esportatrici (che esportano almeno il 50% del totale di vendita);
    • Le imprese appena costituite da emigranti alabanesi residenti in Italia.
    • Le imprese nelle aree/parchi industriali;

    I Progetti/Settori prioritari sono:

    • Progetti d’investimento nella Tecnologia dell’Informazione e della Comunicazione;
    • Progetti nel settore dell’agricoltura e agroalimentare;
    • Progetti che realizzano un prodotto qualitativo a basso impatto ambientale;
    • Progetti che creano nuovi posti di lavoro;
    • Progetti per la produzione di energia da fonti rinnovabili;
    • Progetti per promuovere il risparmio dell’efficienza energetica;
    • Progetti siti in località meno sviluppate del paese (fuori della zona Tiranë-Durrës)

    Quali sono i benefici dei Progetti Prioritari?

    Il progetto classificato come prioritario, beneficia di:

    • 2 anni di periodo “Grace”, senza pagare l’importo base (ma solo gli interessi);
    • Copertura di garanzia dal Fondo di Garanzia fino al 60% della somma del credito richiesta.